Nel 68 ero un grillino ma non lo sapevo! L’ American Dream e la Decrescita Felice.

Cosa sia diventato il Sogno Americano, è una questione continuamente discussa; alcuni ritengono che abbia portato ad enfatizzare esclusivamente il benessere materiale come misura del successo e/o della felicità. Altri , tra i quali il sottoscritto affascinato dagli scrittori della Beat Generation, dai tempi del 68 criticarono questo concetto perché come dice il vecchio adagio “Il denaro non dà la felicità”, accumulare grandi ricchezze non dovrebbe essere il sogno di tutti. Ci sono ben altri valori che danno senso alla vita umana quali la libertà, la fantasia creativa, la collaborazione ed il vivere in comunità . Dobbiamo ridurre i tempi di lavoro, disalienarci dalla nostra condizione di lavoratori e consumatori forsennati… queste sono le poste in gioco essenziali. Bisogna trasformare i nostri ritmi sociali per ritrovare il tempo di vivere. Continua a leggere

Sempre più pressante da parte delle associazioni economiche e di categoria la necessità di rapportarsi con un Ente unico che nasca dall’ Unione di più comuni.

Sempre più pressante da parte delle associazioni economiche e di categoria la necessità di rapportarsi con un Ente unico che nasca dall’ Unione di più comuni. Questa volta a spingere sull’ acceleratore per l’ unione dei Comuni di Saludecio, Mondaino e Montegridolfo è la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Morciano. L’ unione di questi tre Comuni, affermano alla C.N.A, oltre ad unificare e ottimizzare molte attività di servizi pubblici, apportando notevoli risparmi alle imprese del territorio, sarà anche l’occasione per una riflessione che interessi l’intero territorio dell’Unione della Valconca. Continua a leggere

Sabato 22 Giugno alle ore 16.00 a Gemmano “Inaugurazione” della nuova gestione ” la Bottega dei Mille Sapori”

Sabato 22 Giugno alle ore 16.00 a Gemmano “Inaugurazione” della nuova gestione ” la Bottega dei Mille Sapori”              Link per locandina in pdf

Il 15 maggio sul Grillo di Gemmano sull’ importanza delle piccole botteghe di paese scrivevo .  Segui su link Santi “Proposte misure speciali per i piccoli negozi alimentari”. Gemmano ne beneficerebbe. Questi piccoli negozi del paese non debbono morire. ““Questi piccoli punti di vendita per Gemmano non svolgono solo una funzione commerciale, ma hanno anche un loro ruolo sociale. Sono punti di aggregazione e sensibilizzazione dei cittadini luoghi dove si parla e dove ci si raccontano i fatti della giornata. Continua a leggere

Onferno Gemmano. Ucciso un gatto domestico con un colpo di fucile. E’ successo nella notte tra sabato e domenica del 16 Giugno 2013.

Leggiamo sul Corriere di Romagna nella pagina locale Cattolica e dell’ uccisione di un gatto con un colpo di fucile nelle campagne di Gemmano. Questa la rassegna stampa :

Gemmano. Gatto ucciso con un colpo di fucile nelle campagne di Gemmano. La proprietaria presenta denuncia ai carabinieri:<Voglio sapere chi è stato>. Come tutte le sere, la signora Ornella Pezzi , sabato scorso intorno alle 21,30 ha fatto uscire di casa il suo gatto Sandy.<Fa il suo giretto e poi ritorna> Continua a leggere

Los gatogrillinos sono arrivati in Messico. Un gatto bianco e nero stà mandando in tilt i candidati dei tre più grandi partiti a Xalapa.

Un unico candidato a quattro zampe , nero e bianco, è apparso recentemente a Xalapa, capitale dello Stato di Veracruz, è un gatto: “Morris The Cat”, che i messicani hanno ribattezzato “El CandiGato”. in questo stato, il 7 luglio saranno rinnovati i Sindaci  di 212 Comuni e i consigli locali di 50 Deputaciones. Pur non appartenendo a nessun partito politico il “Candigato” Morris ha conquistato in pochi giorni la simpatia di migliaia di cittadini, stufi di avere nella città politici corrotti, inconcludenti ed incapaci. Continua a leggere

“Il tirabuscion l’abbiam trovato ma ci manca la bottiglia” La rotonda del Dico prima di Morciano

“Il tirabuscion l’abbiam trovato ma ci manca la bottiglia” La rotonda del Dico prima di Morciano.

tutte le volte che passo davanti al monumento, da tutti conosciuto come il cavatappi della rotonda Dico, lo guardo e sono pervaso da dubbi sulle mie capacità di riuscire a captare il messaggio che l’ autore, di cotanta opera, volesse trasmettermi. Continua a leggere