Arcabaleno Onlus di Gemmano si unisce al Comitato Cittadino promotore della raccolta di firme per l’ uccisione della gatta Sandy.

Share Button

sandyoiCome Arcabaleno Onlus Associazione protezionistica degli animali di Gemmano ci uniamo al Comitato Cittadino promotore della raccolta di firme  e ci appelliamo a tutte le Associazioni animaliste della Provincia di Rimini affinchè si uniscano a noi in questa battaglia atta a far cessare queste battute ingiustificate di caccia notturna alla volpe e per  avere delle risposte ben precise in merito alla uccisione, della gatta Sandy avvenuta nella notte del 15 Giugno mentre passeggiava sul terrazzo di casa,con un colpo di carabina automatica come quelle usate per la caccia al cinghiale.


Vi sono testimonianze di abitanti nella zona che quella stessa sera ed alla stessa ora nella strada Provinciale Onferno ed a ridosso di case abitate , girava un gruppetto di guardie venatorie per la caccia autorizzata alla volpe.

vocguardientitled

Ilnka e leggi Titolo art. sulla Voce di Rimini 31/07/2013

Vogliamo sapere, oltre alle richieste avanzate dal Comitato Cittadino, quale Ente ha autorizzato queste persone a praticare questo tipo di attività venatoria durante le ore notturne. Si pensa fossero Guardie Venatorie volontarie; se così fosse queste dovrebbero sapere che è vietato sparare a centocinquanta metri dalle case. E che una legge penale (articolo 638) punisce severamente, anche con la reclusione, chi danneggia o uccide gli animali domestici; dunque, l’assassino o gli assassini della gatta Sandy hanno violato due volte la legge.
Altrettanto importante è sapere se l’ autorizzazione data a queste persone è stata preceduta dalla valutazione di incidenza, indispensabile per la caccia autorizzata alla volpe.

voceguart

Ilnka e leggi articolo di oggi sulla Voce di Rimini 31/07/2013

Se vi è stata nel caso gemmanese una approvazione da parte dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) che, per legge, è l’unico ente scientifico autorizzato a rilasciare pareri alle amministrazioni locali in merito alle scelte di gestione faunistica.
Come cittadini gemmanesi siamo anche allarmati per la nostra sicurezza e per quella dei nostri animali e sapere che la sera, sul nostro territorio, girino persone simili armate, e pronte a sparare ad ogni muovere di foglia desta in noi grande preoccupazione.
Su questa vicenda vogliamo che la Provincia di Rimini ci dia delle risposte ben precise atte a verificare eventuali responsabilità dell’ente per avere autorizzato queste battute ed auspicando che vengano immediatamente interrotte.

Arcabaleno Onlus Gemmano

Per favore unisciti a questa campagna http://chn.ge/15vZImO

Carlo Morigi

Lascia un Commento