Nascerà a Gemmano il “Condominio solidale diffuso”?

Share Button

condoUntitledNascerà a Gemmano il Condominio solidale diffuso?

Per discutere decidere e organizzare tutto questo si svolgerà un incontro alla presenza del Sindaco di Gemmano Riziero Santi, di Paolo Zani dell’Auser e di Silvana Cerruti dello Spi per il prossimo MERCOLEDì 23 OTTOBRE 2013, ORE 20.30 SALA PILLITTERI  P. ROMA. Tutte le persone i Gruppi e le Associazioni interessate a collaborare e dare una mano sono invitate a partecipare.

condominio-solidale1Nascerà a Gemmano il Condominio solidale diffuso? Con il contributo dell’ Auser Rimini , l’ associazionismo gemmanese e la tenacia del Sindaco Santi questa volta penso proprio di si!
“Acqua passata non macina grano” ma ho voluto usare questa premessa perchè anche nel 2010 ci fu un analogo tentativo, sempre con i medesimi soggetti: Auser , Comune e volontariato che naufragò nel nulla dopo pochi mesi dalla sua nascita.

Va detto comunque che allora le neonate associazioni di volontariato erano molto meno strutturate di come lo sono ora , ma la mancanza di un efficace coordinamento da parte del Comune, che sapesse raccogliere le volontà dei volontari di dare amore e servizi di piccola assistenza domiciliare , fece fallire sul nascere una valida opportunità.
Ora con la nuova Amministrazione comunale si riparte da zero ed il Sindaco Riziero Santi con un comunicato stampa ha dichiarato di voler organizzare un gruppo di persone di buona volontà e con il coordinamento dell’Amministrazione comunale, prestare aiuto alle persone anziane e sole, e consentire loro di vivere in condizioni di maggiore benessere. “Sarà realizzata una “mappa dei bisogni – ha aggiunto Santi- e creata una rete di “sentinelle sociali” per contrastare ogni forma di esclusione sociale”.  Il progetto prevede l’organizzazione del volontariato per lo svolgimento delle seguenti attività: GESTIONE PRATICHE BUROCRATICHE, ACCESSO AI DIRITTI E ALLE AGEVOLAZIONI, PICCOLE MANUTENZIONI DI CASA, PULIZIA E IGIENE, ASSISTENZA INFERMIERISTICA E FARMACEUTICA, PASTI E SPESA A DOMICILIO, CURA ANIMALI DI AFFEZIONE.

vocesteri

Rassegna stampa La Voce di Romagna di oggi Domenica 13/10/2013
Linka su immagine

L’Amminisrazione comunale è in azione, si moltiplicano i contatti. In primis Auser e Sindacati Pensionati, co-ideatori del progetto e l’associazionismo gemmanese.
L’Auser, da parte sua, ha anche dichiarato la disponibilità al Sindaco Santi di contribuire alle spese vive sostenute dai volontari per lo svolgimento dei servizi. “Come Amministrazione – afferma il Sindaco  Santi – metteremo a disposizione tutte le risorse disponibili, compreso mezzi e sedi per lo svolgimento dei servizi di assistenza”.

steririd

Alcuni potrebbero obiettare su cosa ci fa l’associazione Arcabaleno in questo gruppo di lavoro. Con la nostra presenza nel “Condominio solidale diffuso” vogliamo dare la possibilità alle persone anziane che vivono con un reddito modesto e talvolta in solitudine, con pochi affetti intorno, di trovare conforto psicologico nell’affetto di un gatto o di un altro animale domestico , spesso preso in adozione.
Il peggiore nemico degli anziani nell’attuale società e la solitudine. Vogliamo semplicemente aiutare gli anziani a prendersi cura del loro animale, contribuendo alle spese veterinarie e provvedendo alla sua sterilizzazione. Nessuno meglio di noi animalisti conosce la valenza della pet therapy ed il ruolo sociale degli animali da affezione per combattere solitudine e disagio.
Con questa iniziativa Arcfabaleno Onlus , non solo collabora con il Comune a contenere l’ emergenza del randagismo felino, ma svolge anche un meritorio ruolo nei confronti del bisogno sociale.

Carlo Morigi

Lascia un Commento