L’ opinione del Grillo di Gemmano su:Sulla decisione della Provincia di Rimini di assegnare 48.000 euro per la riapertura delle grotte di Onferno una dichiarazione del Sindaco Riziero Santi.

Share Button
Riziero Santi  Sindaco di Gemmano

Riziero Santi Sindaco di Gemmano

Santi ringrazia la Provincia, mentre sarebbe opportuno che la Provincia e soprattutto i gemmanesi ringraziassero Santi per le sue indiscusse capacità di governare Gemmano. I finanziamenti non piovono dal cielo, e se Santi ha un merito, è quello di saperli ricercare, chiederli e spingere per ottenerli.

 

Santi non è il Sindaco che si adagia gestendo al meglio l’ordinaria amministrazione, ma opera continuamente per realizzare una Gemmano futura più sviluppata politicamente, economicamente e culturalmente , che possa offrire pertanto una vita migliore ai suoi abitanti e più attraente ai sui visitatori.

I suoi tanti progetti per la Gemmano del futuro possono sembrare utopistici ma con la tenacia di questo Sindaco e con l’appoggio della cittadinanza possono diventare con il tempo una realtà. Si pensi solo ad opere come il Parco Letterario della Divina Commedia, al tracciato della Linea Gotica che include un Anfiteatro, alla riapertura e messa in sicurezza delle Grotte carsiche di Onferno ed alla costruzione di un Centro civico polivalente nella frazione Villa.

Senza contare l’ apporto dato alla visibilità di Gemmano con il “suo” modo di fare comunicazione ed informazione rivoluzionando il sito web ufficiale del Comune , vivacizzando le frazioni con i “Vivo”, con l’ uscita del Giornalino Vivo Gemmano e con l’ istituzione di un Ufficio Stampa del Comune di Gemmano ( alias Riziero Santi).

Peccato che in questa sua lungimirante azione di governo, non disponendo di robuste spalle al suo fianco,  sia costretto ad agire da solo e non goda molto delle simpatie dei suoi “Grandi elettori” (per essere più espliciti i cinque soliti noti, gli stessi che nel Maggio del 2009 boicottarono l’ elezione a Sindaco di Colombari regalando così l’ Amministrazione Comunale alla signora Negri.
Ultimamente hanno voluto mandare un piccolo segnale del loro potere disertando una Assemblea dei sostenitori della lista convocata da Santi manifestando così  il loro dissenso al suo “modus operandi”. Onestamente non comprendendo i motivi di questa contestazione mi sono rivolto ad uno di loro per avere dei ragguagli sul merito, questa la risposta: “ Lui ci deve stare a sentire perchè noi siamo del posto e conosciamo bene Gemmano e i Gemmanesi”. Forse questo è vero: loro conoscono bene Gemmano ma non hanno mai saputo ne ieri, ne tanto meno oggi , contrariamente a Santi fare politica.
Questi in ogni caso non fanno storia. Sembra che ora tutto sia rientrato e si proceda nella normalità. Ma a Santi noi preghiamo ugualmente di continuare nella sua azione di governo, priettata verso il futuro, perché gode della simpatia e della approvazione di larga parte della Comunità gemmanese, da coloro che lo hanno voluto come Sindaco e da quanti non lo hanno votato ma che ora, conoscendo la sua serietà di politico ed Amministratore, stravedono per lui.

Questi giorni sono usciti i dati dalla quarta edizione 2013 dell’indagine per la più alta qualità della vita in Romagna. “Economia e Società in Romagna”, pubblicata dal quotidiano “La Voce” e realizzata dalla Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università di Bologna, sede di Rimini.“Gemmano in soli sei mesi della Amministrazione di Santi è passata dal 75° (ultimo posto) al 69° posto superando i comuni di : 70 Montescudo, 71 Tredozio, 72 Montiano. 73 Portico e San Benedetto, 74 Verghereto e 75 Brisighella.

Nessuno mi toglie dalla testa che Gemmano, con altri quattro anni del mandato di Riziero Santi, riuscirà a fare ulteriori passi avanti in questa graduatoria guadagnando una posizione di tutto rispetto cessando finalmente di essere la Cenerentola della bassa Romagna.

Carlo Morigi

Lascia un Commento