Rassegna stampa dal Corriere di Romagna: Inno e bandiera per il Comune di Conca L’ idea dello scrittore e pittore Emilio Cavalli che sulla Valconca ha scritto 11 libri.

Share Button

scansione0002Dall’ articolo sul Corriere di Romagna del 17 Maggio 2014 con la rassegna stampa di oggi il Corriere di Romagna pubblica una intervista a Emilio Cavalli anticipando alcuni stralci del suo inno della Valconca. Chissà se questo inno riuscirà a varcare i 4 comuni uniti della costituenda Unione della Valconca in Italia ed all’ estero, come a suo tempo fece Secondo Casadei che con la sua Romagna mia, fece conoscere la nostra terra in tutto il modo ? Auguriamocelo..

scansione0001

Rassegna Stampa dal Corriere di Romagna di oggi 29 Giugno 2014 – Link per leggere

VALCONCA. Una bandiera e un inno per il nuovo Comune di Conca. L’ idea è venuta allo
scrittore e pittore Emilio Cavalli, legatissimo al territorio della Valconca, al quale ha già
dedicato 11 libri. Il nome di Cavalli compare nella lista di coloro (insieme a Pietro Cipriani, Lucio Bellini e altri) che hanno promosso il nuovo comitato,interrogando i candidati a sindaco alle prossime amministrative del 25 maggio nelle quattro amministrazioni interessate alla fusione nell’ unico Comune di Conca: Morciano, San Clemente, Gemmano,Montefiore Conca.
«La mia posizione è assolutamente esterna ad ogni schieramento politico ­ puntualizza Cavalli ­. Io sono per il rilancio e la valorizzazione della Valconca, anche dal punto di vista turistico , cose che certamente si possono ottenere con l’ unione e la fusione dei
Comuni. Ma questi sono obiettivi che non hanno colore politico».
I colori che Cavalli sta, invece, elaborando, sono il bianco, celeste e verde, che fanno parte dell’ idea di bandiera che potrebbe essere adottata dal nuovo Comune di Conca,
quando e se riuscirà a trovare la luce. Non «una fuga in avanti» in risposta al sindaco di
Gemmano Riziero Santi, ma «un modo per dare una spinta e un contributo per il percorso di aggregazione delle realtà della Vallata».
La nuova bandiera conterrà tre elementi principali: monti e ponti, caratteristici della Valconca, e il mare, in un punto di connessione con la zona costiera di Rimini sud. Ma un Comune che si rispetti ha bisogno anche di un inno locale. E Cavalli ha pensato anche a quello. Il testo è già pronto: «Le sue vigne pregiate maturano al sol, mentre bacco dell’ uva ne aggiusta il sapor», è uno dei passaggi salienti. Il titolo dell’ inno non è ancora ufficiale, ma Cavalli, coadiuvato da qualche amico e collaboratore, sta pensando a «San San San”, in un gioco di parole che da una parte richiami la pronuncia in inglese della parola sole. E dall’ altra metta in evidenza alcune delle peculiarità della Valconca, come San Clemente e il vino Sangiovese.

Fonte : Corriere di Romagna del 17 Maggio 2014 e Rassegna Stampa sul Corriere di Romagna di oggi 29 Giugno 2014

Lascia un Commento