Signor Sindaco Santi assieme al “piano neve” per cortesia ci faccia anche un “piano nebbia”

Share Button
2012 ruspe al lavoro

2012 ruspe al lavoro

La neve e il grande freddo dell’inverno 2012 per l’ex Sindaco Edda Negri furono veramente una grande gatta da pelare. Pur non possedendo esperienze pregresse di Protezione Civile, alla bene e meglio con o senza un piano neve, riuscì comunque a cavarsela, spendendo una barcata di soldi nelle ruspe spazzaneve, nei camion spargisale ed aiutata solo da qualche volenteroso giovane.

2012 Il Comune di Gemmano

2012 Il Comune di Gemmano

Lei signor Santi , che mi sembra perseguitato dalla fortuna, nell’inverno 2013/2014 ha avuto a che fare solo con 2 fiocchi di neve , ed avemmo un inverno talmente clemente da non permetterci neppure di montare le catene. Ma ciò che più conta è che, a parte un migliaio di euro per i contributi di ingaggio, per far fronte al piano neve il Comune spese ben poco. Lei la chiami come vuole ma per me è stata una gran botta di …e qui mi fermo.

Novembre 2014 muro di nebbia sulla Provinciale di Gemmano

Novembre 2014 muro di nebbia sulla Provinciale di Gemmano

Ora non vogliamo, e neppure possiamo, ipotecare il futuro e dato che ci è impossibile prevedere la quantità di neve, che ci riserverà quest’anno, non ci resta che dare un giudizio estremamente positivo sul suo nuovo piano certi che, con tale strumento, si riuscirà a far fronte a qualsiasi grado di emergenza neve.

Ma ora parliamo della nebbia che, in questo periodo, ne abbiamo tanta. Da circa 8 giorni infatti tutte le sere scende come un muro sulle nostre strade dal Conca al Monte Gardo, rendendole quasi intransitabili per la scarsa visibilità.

Novembre 2014 muro di nebbia sulla Provinciale di Gemmano

Novembre 2014 muro di nebbia sulla Provinciale di Gemmano

Provi a venire su di sera a Gemmano verso le ore 20.00 e si renderà conto, pur accendendo gli antinebbia, che nella strada Provinciale, priva delle strisce bianche al centro ed ai lati della strada non si vede un tubo. In verità le strisce ai lati ci sono ma sono anni che la Provincia non le ridipinge per essere più visibili. Senza contare le tante foglie che marciscono ai bordi della carreggiata rendendo praticamente il bianco tracciato invisibile, e che da mesi nessuno ha pensato, ne pensa, di rimuovere.

In conclusione , con questa riforma delle Istituzioni, che bocciano la Provincia a Ente di secondo grado, a noi cittadini ci è difficile capire chi abbia la responsabilità di provvedere alla manutenzione delle Strade Provinciali ma di una cosa siamo più che certi : che lei signor Sindaco con una sola lettera o con un paio di telefonate a chi di competenza potrebbe, almeno in parte, risolverci il problema.
Come vede un “Piano Nebbia” , con pochi studi tecnici ed a costi zero per il Comune di Gemmano
Carlo Morigi

Lascia un Commento