Il banco di ortaggi e frutta a Km. Zero che l’ Azienda Agricola di Bilancioni Andrea vende direttamente ai consumatori di passaggio. Si trova a due passi dalla cittadina di Morciano di Romagna lungo la vallata del fiume Conca.

Share Button

logo_ca_internaIl banco di ortaggi e frutta a Km. Zero che l’ Azienda Agricola di Bilancioni Andrea vende direttamente ai consumatori di passaggio. Si trova a due passi dalla cittadina di Morciano di Romagna lungo la vallata del fiume Conca.Una scelta vincente per resistere agli attacchi della grande distribuzione: accorciare la filiera agricola riducendo i numerosi passaggi dal produttore alla vendita, per premiare di più chi produce “bene” e per offrire un prodotto più “buono” al consumatore.

Il banco a Km. 0 a Casarola

Il banco a Km. 0 a Casarola

Sempre più punti di banchi vendita si vanno formando nelle strade della nostra Valconca io quotidianamente mi fermo al piccolo farmer market posizionato sulla provinciale Conca in direzione Morciano di Romagna nei pressi di via Noce a San Clemente. E’ un banco di ortaggi e frutta di ottima qualita’ che l’ Azienda Agricola di Bilancioni Andrea vende direttamente ai consumatori di passaggio. Si trova a due passi dalla cittadina di Morciano di Romagna lungo la vallata del fiume Conca.
Questa mattina mi sono fermato assieme ad altri clienti ad osservare tutto quel ben di Dio che la nostra vallata produce durante l’estate. Il banco era una vera esplosione di colori: Dal giallo dei meloni, delle susine e albicocche al rosso intenso dei pomodori, dell’anguria dimezzata ; dal verde delle zucchine e cetrioli al colore violaceo delle melanzane e dei fichi ancora con la goccia al picciolo; il colore brunito delle patate, il giallo sbiadito dei lupini secchi ( un tempo li chiamavamo la fusaja), il giallo rosato delle pesche spiccalosso ed il giallo acceso dei fiori di zucca

parte della La frutta esposta

parte della La frutta esposta

.
Nell’ambito del sistema dell’ortofrutta si è creato un circolo vizioso che, con l’esasperazione di politiche commerciali aggressive della grandee distribuzione, ha determinato l’offerta di prodotti di scarsa qualità e provocato il calo continuo e progressivo dei consumi. Poiché il vissuto nutrizionale dell’ortofrutta è positivo e vincente per i nuovi stili alimentari, ed è uno dei cardini della dieta mediterranea, crediamo che il recupero dei consumi possa essere ottenuto da una migliore qualità organolettica dei prodotti, più maturi e più profumati.
Quindi queste le buone ragioni per privilegiare ed appoggiare la nascita di questi punti vendita dei prodotti dei nostri agricoltori della zona:

parte delle verdure di stagione esposte.

parte delle verdure di stagione esposte.

I prezzi sono nella maggior parte dei casi concorrenziali a quelli dei supermercati ma con il vantaggio di avere la sicurezza di acquistare prodotti con standard qualitativi che consentano di assicurare la Maturazione Ottimale intesa come la combinazione di “Odore +Colore + Sapore” dei prodotti.
Garantiscono la sicurezza alimentare e la tracciabilità dei prodotti in tutti i vari passaggi (dalla campagna alla tavola). Se poi nel piccolo banco trovate il logo di “Campagna amica ” come il banco vendita di Bilancioni Andrea ….è ancora meglio.
Con soli 6,20 euro oggi mi sono approvvigionato di buona frutta e verdura per 2 giorni.
Carlo Morigi

Lascia un Commento