L’ intervista del Grillo di Gemmano a Edda Negri Mussolini sul suo libro “Donna Rachele mia nonna la moglie di Benito Mussolini”

Share Button
La cover

La cover

Donna  Rachele mia nonna la moglie di Benito Mussolini è il titolo del libro di Edda Negri Mussolini scritto assieme alla giornalista Emma Moriconi, con la prefazione del giornalista Gennaro Malgieri per Minerva Edizioni Argelato che si potrà acquistare in tutte le librerie e su internet a partire dal prossimo Ottobre. Il nostro ex Sindaco di Gemmano Edda Negri Mussolini ha ampiamente pubblicizzato l’uscita del suo libro con diverse interviste rilasciate a quotidiani e settimanali italiani preannunciando anche la data della sua presentazione ufficiale fissata per il 31 ottobre alle ore 17,30  a Villa Mussolini a Riccione.

Le coautrici del libro Edda Negri Mussolini e la giornalista Emma Moriconi sorridono soddisfatte al termine del loro lavoro

Le coautrici del libro Edda Negri Mussolini e la giornalista Emma Moriconi sorridono soddisfatte al termine del loro lavoro

Donna  Rachele mia nonna la moglie di Benito Mussolini – tende a precisare la stessa neoautrice – non è un romanzo, non vuole essere un saggio storico ne tanto meno un libro che tratta di politica definendolo una autobiografia di un periodo della sua vita passata accanto alla sua nonna materna o meglio ancora un diario intimo, di rara intensità, dettato dal bisogno interiore di riordinare i tanti ricordi legati alla sua famiglia. Un libro che le autrici hanno corredato con tantissime illustrazioni e citazioni di documenti , alcuni dei quali anche inediti.
Come gemmanese non potevo non interessarmi a questa novità editoriale di una nostra illustre concittadina che ha deciso di intraprendere, tra le molteplici attività svolte, anche quella di scrittrice pertanto ho richiesto ad Edda Negri Mussolini di rilasciare anche al Grillo di Gemmano una sua intervista, richiesta che il nostro ex Sindaco gentilmente mi ha concesso .

Signora Edda tra poco uscirà il suo libro Donna Rachele mia nonna la moglie di Benito Mussolini pertanto inizio subito con una domanda, che tanti altri le avranno gia fatto ma che oggi per i visitatori gemmanesi del sito è una novità. Quali sono le reali  motivazioni che l’hanno indotta a scrivere il libro sul rapporto con la sua nonna materna?

La piccola Edda Negri Mussolini a pochi mesi in braccio a sua mamma Anna Maria Mussolini

La piccola Edda Negri Mussolini a pochi mesi in braccio a sua mamma Anna Maria Mussolini

Nel mio animo ho da sempre voluto scrivere un libro che parlasse di quella donna straordinaria che era mia nonna Rachele, dei suoi ricordi, delle sue tragedie. Ogni famiglia italiana ha avuto al suo interno tragedie e drammi, ma questi nella mia si sono intrecciati con la storia della nostra Patria. Mia nonna è stata partecipe di queste disgrazie in prima persona e quindi ho deciso di raccontarle non solo attraverso i ricordi della nonna ma anche supportando gli stessi con materiale proveniente dagli Archivi Storici.
Il libro è nato per una coincidenza. Ho conosciuto per caso, la giornalista de “Il Giornale d’Italia” Emma Moriconi, colei che mi ha accompagnato in questo viaggio. Siamo diventate amiche e le ho chiesto, così, se mi aiutava a scrivere quello che amo  definire “il libro della mia vita”, e così è nato: “ Donna Rachele mia nonna, la moglie di Benito Mussolini” edito dalla Minerva.

Edda Negri Mussolini a 15 anni  con la nonna Rachele a Villa Carpena

Edda Negri Mussolini a 15 anni con la nonna Rachele a Villa Carpena

Abbiamo voluto fare un lavoro di ricerca, perché questo nostro lavoro fosse un qualcosa di diverso dal solito libro di ricordi. Abbiamo cercato di essere obiettive e rispettose delle persone e del contesto storico. I ricordi della nonna, sono mescolati alla storia ma questa a sua volta è intessuta dei rapporti umani e familiari

Ci parli del  suo intimo rapporto con Donna Rachele sua nonna materna e su che cosa ha rappresentato per lei il periodo di vita vissuto assieme a lei a Villa Carpena.

Edda Negri Mussolini con gli zii Edda  e Romano al matrimonio di sua sorella Silvia il 3 settembre 1993

Edda Negri Mussolini con gli zii Edda e Romano al matrimonio di sua sorella Silvia il 3 settembre 1993

Dopo la morte di mia madre, avvenuta nel 1968, sono andata a vivere per un periodo con la nonna Rachele. Poi appena era possibile andavamo, con mia padre Nando Pucci Negri e mia sorella Silvia,  a trovarla a Villa Carpena, questo  fino alla sua morte avvenuta il 30 ottobre 1979. Ero la sua nipote preferita, con lei potevo fare tutto. Mi ha insegnato a fare la sfoglia, il ragù, i passatelli, la piada. Nel libro in appendice vi sono anche alcune delle sue ricette che mi ha insegnato. Ero sempre “appiccicata” a lei.
Dicono che ho il suo stesso carattere. Dico sempre che a me basterebbe un unghia del dito mignolo. Sicuramente il risultato di quello che sono ora lo devo anche a lei, a mio papà e all’altra mia nonna Maria. Mi hanno insegnato i valori fondamentali, che forse ora molti giovani non hanno più: il rispetto, l’educazione, l’obiettività, il culto dei morti, l’onore, l’amore per la Patria e le Istituzioni.

So che con il libro non ha molta attinenza, ma viviamo a Gemmano quindi se vuole, ci parli del suo rapporto con Gemmano ed i gemmanesi durante il suo mandato di Sindaco e soprattutto quello che continua ad avere tutt’oggi con le tante persone che l’ hanno sempre stimata ed amata.

Edda Negri Mussolini a 32 anni assieme a suo papà Nando Pucci Negri al Savioli a Riccione

Edda Negri Mussolini a 32 anni assieme a suo papà Nando Pucci Negri al Savioli a Riccione

Un piccolo scoop, nel libro parlo anche di Gemmano ma non dico di più. Vivo a Gemmano, ho tanti amici, non sono una tifosa del calcio ma seguo solo una squadra: l’A.S.D. Gemmano. Nei tre anni in cui sono stata Sindaco ho avuto la possibilità di conoscere parecchie persone soprattutto i giovani con i quali abbiamo instaurato un buon rapporto. Continuo a “lavorare” per la sagra della pappardella al cinghiale (anche magari se solo per due giorni invece che quattro) o a partecipare, quando mi è possibile alle varie manifestazioni che si organizzano in paese. Mi fa molto piacere dirle che dopo aver parlato con l’attuale Sindaco Riziero Santi, abbiamo deciso di organizzare per il 7 novembre una presentazione del libro a Gemmano. Non le nascondo che la cosa mi emoziona molto.

Incredibile la somiglianza tra Donna Rachele Mussolini da giovane e la suo nipote Edda Negri Mussolini

Incredibile la somiglianza tra Donna Rachele Mussolini da giovane e la suo nipote Edda Negri Mussolini

Penso che questo suo libro non sarà l’ultimo…nella saga della sua famiglia vi sono ancora tanti aspetti storici, personali ed intimistici che, se raccontati , possono interessare a tanti lettori italiani….pensa di scriverne altri ?
Non mi reputo una scrittrice ma con Emma Moriconi, durante le nostre ricerche abbiamo trovato tanto materiale e anche alcuni punti interrogativi che meritano una risposta per rispetto alla Storia. Quindi penso che questo non sarà l’ultimo libro che scriveremo insieme, anche perché ormai ci capiamo al volo e penso che questo sia importante quando si vuole realizzare un lavoro.

Per ultima cosa le chiedo: Non è che con questo suo nuovo ingresso, come scrittrice in campo editoriale , intende dare l’addio al suo impegno in politica?

La Edda come la vediamo oggi spesso noi gemmanesi

La Edda come la vediamo oggi spesso noi gemmanesi

In questo momento la politica l’ho un attimo accantonata, ma non abbandonata del tutto, non potrei farlo, ma di questo per ora non posso parlare. Non mi piace molto questa politica troppo urlata, non rispettosa e violenta. Si parla molto alla pancia delle persone senza portare reali soluzioni ai problemi. Penso ci voglia una reale politica di rinnovamento dove si ricominci a guardare alle Istituzioni con maggiore rispetto, ma questo prima deve avvenire dall’interno della politica stessa. La gente non deve più credere che rubare all’interno delle Istituzioni è una prassi normale (l’ho sentito con le mie orecchie!!), come l’accettare i regali. Parleremo anche di questo nel libro, chiaramente riferito alla mia famiglia.

Link scheda dettagliata del libro : scheda del libro

Dopo i miei dovuti ringraziamenti ci siamo salutati molto cordialmente parlando della proposta del Sindaco Riziero Santi di replicare la presentazione del libro a Gemmano i primi di Novembre, un evento a mio avviso straordinario che se ben organizzato e ben gestito dalla Amministrazione Comunale richiamerà nel nostro piccolo paese tante persone da tutta la Romagna  dando inoltre a Gemmano tanta visibilità mediatica, grazie alla notorietà della signora Edda, a costo zero.

Carlo Morigi
Le foto del servizio sono state gentilmente concesse da Edda Negri Mussolini

Lascia un Commento