Il Gruppo “Uniti per Battazza” chiede a Claudio Battazza, Sindaco di Morciano di Romagna, di ritirare le proprie dimissioni ed invia una lettera aperta alla cittadinanza morcianese.

Share Button

uniti su web16864189_10211913770990354_5404752490379830522_n (2)Pubblichiamo integralmente la lettera aperta con la quale il comitato @UNITI PER BATTAZZA chiede al Sindaco di Morciano di ritirare le proprie dimissioni ed informa la cittadinanza morcianese facendo chiarezza sui fatti che lo hanno coinvolto nella viceda della riqualificazione dell- Ex Ghigi.

Claudio Battazza Link x ingrand

Claudio Battazza Link x ingrand

Ci sono cose che dovreste sapere senza strumentalizzazioni e quant’altro possa nuocere ulteriormente alla nostra Morciano. Desideriamo ricordare e descrivere fatti, solo fatti, unico strumento degno delle persone che realmente vogliono partecipare attivamente alla vita del Paese. Sono i fatti, dunque, a dirci che l’amministrazione Battazza ha ereditato dalla precedente amministrazione il progetto esecutivo della riqualificazione “Ex Ghigi”, che prevedeva 19.713 mq2 di superficie edificabile complessiva, di cui mq 4.855 destinati a commerciale e negozi, mq 3.417 ad uffici, 250 mq a ristorante, nonché mq 6095 ad area residenziale ed infine 2.514 mq a multisala e sala congressi, tutte superfici di proprietà privata.

Articolo di Oggi 23 febb 2017 sul Corriere di Romagana . Link per leggere

Articolo di Oggi 23 febb 2017 sul Corriere di Romagna . Link per leggere

È stata poi prevista una superficie di mq 2582 destinata ad attrezzature pubbliche che il Comune avrebbe acquistato dal privato, quest’area è stata poi ridotta dalla Giunta Battazza, che ha portato la diminuzione di quasi la metà, sino a mq 10.366,12 di superficie edificabile complessiva, di cui 5.932,54 destinata al centro commerciale e negozi, 133,18 mq destinati a direzionali e terziario, 700 mq a ristorante, 2.900,40 per area residenziale e privata, nonché 700 mq ad attrezzature pubbliche ( sala polivalente ed auditorium), che il privato avrebbe realizzato e ceduto al Comune senza ulteriori costi.

Continua la lettura del documento completo Linka su uniti per Battazza

Fonte > Comitato UNITI PER BATTAZZA

 

Lascia un Commento