24 giugno 2017 Notte Romantica a Montefiore Conca. Da Sabato 24 Giugno 2017 • Ore 18:30 a Domenica 25 Giugno 2017 • Ore 01:30 L

Share Button

montefiore15085689_1525342197483122_4223996134825840185_nUna notte dedicata all’amore in cui si festeggiarlo attraverso le declinazioni poetiche, artistiche, musicali in una atmosfera a lume di candela dove le emozioni si traformeranno in veri e propri sogni.

Locandina della Notte Romantica

Locandina della Notte Romantica

La magica atmosfera, creata dalla Rocca Malatestiana illuminata, vi farà rivivere il grande amore di Sigismondo Pandolfo Malatesta e la sua Isotta
Molte furono le cantate, le rime, le poesie composte in latino e in volgare per celebrare questo amore, persino lo stesso Sigismondo in panni Petrarteschi cantò il suo amore, si fece poeta per la sua donna:

Isotta degli Atti e Sigismondo PandolfoMalatesta in un conio di monete dell'epoca

Isotta degli Atti e Sigismondo PandolfoMalatesta in un conio di monete dell’epoca

O vagha e dolce luce anima altera!
Creat~tra gentile o viso degno
O lume chiaro angelico e benegno.
In cui sola virtu mia mente spera.
Tu sei de mia salute alta e primiera
A anchora che mentien mio debil legno
Tu sei del viver mio fermo sostegno
Turture pura candida e sincera.
Dinanzi a te l’erbetta e i fior s’inchina

La rocca illuminata

La rocca illuminata

Vaghi d’essere premi del dolce pede e commossi del tuo ceruleo manto.
El sol quando se leva la matina.
Se vanagloria e poi quando te vede Sconficto e smorto se ne va con pianto

Montefiore Conca aderisce con entusiasmo all’iniziativa nazionale Notte Romantica dei Borghi più Belli D’Italia con un ricco programma nel quale tuffarsi per vivere un’esperienza completa.

La serata verrà inaugurata alle 18.30 in Rocca in presenza delle autorità e con un ospite ad eccezione: lo scrittore Oreste Delucca che presenterà le sue due ultime pubblicazione

Cover Isotta degli Atti L'amore e il potere

Cover Isotta degli Atti
L’amore e il potere

cover Sigismondo Malatesta controverso eroe

cover Sigismondo Malatesta controverso eroe

edite da Bookstones dedicate a “Sigismondo Pandolfo Malatesta, controverso Eroe” e “Isotta degli Atti, l’amore e il potere”.

Presso la Rocca Malatestiana il fil rouge romantico verrà infatti congiunto con i festeggiamenti dei 600 anni dalla nascita di Sigismondo Pandolfo Malatesta e a lui e alla sua amata Isotta dedicata la serata.

A seguire, alle ore 20.30 nella location più romantica ed unica di tutta la Romagna, in una suggestiva atmosfera a lume di candela, ai piedi della Rocca, “la Cena Romantica”, un tripudio di piatti d’amore che emozionerà non solo il cuore ma anche il palato. A coccolarvi, e rendere il tutto ancora più magico, accanto ad un panorama che spazia su tutta la riviera romagnola, dolci note di canzoni dedicate all’amore che hanno fatto la storia e memorabili poesie.

Intanto, dalle 21.00, nei suggestivi ambienti del castello, i visitatori saranno coinvolti in Interazioni: una speciale Visita della Rocca intervallata da letture e improvvisazioni dedicate all’amore tra Sigismondo e Isotta, sino a giungere alla Romantica terrazza: coccolarsi al chiaro di luna in una delle più spettacolari terrazze della romagna con una visuale che spazia a 360°, lancio dei palloncini e baci di mezzanotte.

Durante tutta la serata appuntate con il linguaggio dell’Arte, della Poesia e della fotografia le vostre dediche d’amore e condividetele con noi. La fotografia e la dedica d’amore più bella sarà pubblicata sui nostri siti e sarà lo slogan/immagine promo per la Notte Romantica 2018 di Montefiore Conca.

Sui social:
#notteromanticamontefioreconca

Fb Castello di Montefiore Conca-Rocca Malatestiana,

Instagram Montefiore Conca

Twitter Montefiore Conca
Info, costi e prenotazioni ai numeri, 0541 980179, 334 2701232, 348 1042158
oppure per mail: castello.montefiore@dominocoop.it montefioreconcainfo@gmail.com,
Coordinamento
Rocca di Montefiore Conca
castellodimontefiore@gmail.com
Tel / fax 0541 980179
Cell. 334 2701232

Fonte: Coordinamento Rocca di Montefiore Conca

Impostazione grafica Carlo Morigi

Lascia un Commento